MAZZOLENI MARTINO

Mazzoleni Martino. Milano, 1935-1995. Pittore. Si iscrive all’Accademia di Brera ma dopo pochi mesi la abbandona. Partecipa nel 1960 al Premio del Fiorino e al Premio S. Fedele. Nella prima metà degli anni Sessanta sono numerose le sue partecipazioni a premi nazionali. La prima personale si tiene nel 1968, alla Galleria Il Timone di Milano. Negli anni seguenti ordina personali e partecipa a varie manifestazioni e collettive nazionali. Dal 1979 inizia una serie di mostre a due con l’artista Alvaro Occhipinti – in grandi sedi pubbliche – che lo porterà a esporre nel 1982 al Castello Sforzesco, nel 1984 alla Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Suzzara e alla Galleria d’Arte Moderna di Gallarate, e nel 1986, infine, al Museo Civico di Lodi. I lavori degli anni 1960-68 sono improntati a un’indagine puramente formale della figura, colta in una tensione onirico-surreale. Immediatamente successiva è l’esperienza della neo-figurazione, influenzata da Sutherland e Bacon. Superato questo tipo di interesse, si volge all’astrattismo e all’espressività geometrica, realizzando opere nelle quali l’ordine estetico si manifesta in una pittura sistematicamente strutturata. Bibl.: Alvaro e Mazzoleni, Milano, Castello Sforzesco, Sala Viscontea, 1982; Alvaro e Mazzoleni, Confini provvisori dell’impero (Suzzara, Galleria Civica d’Arte Contemporanea), Milano, 1984; Alvaro e Mazzoleni, Gallarate, Galleria d’Arte Moderna, 1984; Alvaro e Mazzoleni. Incognite/nero segreto, Milano, Vismara arte, 1992

Composizione

Composizione

Codice Mazzoleni 1985 59x58,5cm
Tecnica Acrilico su cartoncino
Dimensioni Dimensioni 59x58,5 cm
Anno Anno 1985
Numerazione  
Note  
 
Oltrearte Associazione Culturale
tel. 338.270.5193